QUESTIONARIO 2020/2021

TITOLO / SINOSSI
1. 1917 di S. Mendez (110')
Due soldati britannici devono infiltrarsi oltre le linee nemiche per raggiungere il Secondo Battaglione e comunicare loro che li attende una trappola. La riuscita della missione può salvare 1600 commilitoni.
2. Alice e il sindaco di N. Pariser (103')
A qualche mese dalle elezioni municipali, il sindaco di Lione non ha più idee. Il politico si affida a una giovane normalista per ritrovare gli stimoli. Inizialmente la cosa sembra funzionare, ma non durerà a lungo.
3. Alla mia piccola Sama di W. Al-Khateab, E. Watt (100')
Una lettera d’amore di una madre a sua figlia. La storia di Waad attraverso gli anni della rivolta di Aleppo, in Siria, quando si innamora, si sposa e dà alla luce Sama, il tutto mentre intorno esplode il conflitto.
4. Andrej Tarkovskij, il cinema come preghiera di A.A. Tarkovskij (97')
Il figlio del grande regista attraverso materiali in gran parte inediti si immerge nel suo immaginario cinematografico, aiutando a ripensare l’opera e il mondo interiore del Maestro.
5. Antigone di S. Deraspe (109')
Una ragazza sola contro il potere. Studentessa esemplare, Antigone mette a repentaglio il proprio futuro, ottenuto con grandi sacrifici, per tutelare la sua famiglia e, per salvare il fratello, abbatte le barriere legali.
6. Aspromonte-La terra degli ultimi di M. Calopresti (89')
Dopo la morte di una partoriente causata dal ritardo dell’arrivo del dottore per la mancanza di una strada, alla fine degli anni ’50, gli abitanti di un paesino dell’Aspromonte si mobilitano per costruirla da soli.
7. Bangla di P. Bhuiyan (84')
Phaim, 22 anni, musulmano nato in Italia vive a Torpignattara. Lavora come stewart in un museo e suona in un gruppo. Quando si innamora di Asia dovrà conciliare il suo amore con la regola dell’Islam: la castità prima del matrimonio.
8. Blinded by the light di G. Chadha (130')
Negli anni ’80 alla periferia di Londra il giovane di origini pakistane Javed trova nella musica di Bruce Springsteen un motivo di riscatto sociale. Da una storia vera.
9. Burning-L’amore brucia di Chang-dong Lee (148')
Seul. Jong-su, un aspirante scrittore, incontra per caso Hae-mi una ragazza del suo paese. Tra i due nasce una storia. Hae-mi parte per l’Africa e al suo ritorno è accompagnata dal misterioso e facoltoso Ben…
10. C’era una volta a… Hollywood di Q. Tarantino (161')
Nella Los Angeles del 1969, teatro degli omicidi della setta di Charles Manson, un attore televisivo in crisi e la sua controfigura cercano di resistere nel mondo cinematografico.
11. Carmen y Lola di A. Echevarria (103')
Carmen e Lola sono due ragazze gitane che vivono nella periferia di Madrid e che si innamorano tra di loro: dovranno affrontare il dissenso delle rispettive famiglie che non vogliono accettare la diversità.
12. Cattive acque di T. Haynes (126')
Nel 1998 un avvocato indaga su un impianto dell’azienda DuPont che da decenni usa impunemente i corsi d’acqua della zona per smaltire il proprio acido perfluoroottanoico, con conseguenze estremamente gravi per la popolazione.
13. Che fine ha fatto Bernadette? di R. Linklater (104')
Una donna in crisi col mondo che la circonda abbandona l’amata famiglia e scompare. Bee, la figlia quindicenne, e il marito faranno di tutto per ritrovarla.
14. Criminali come noi di S. Borensztein (116')
Argentina, 2001. Un gruppo di amici vorrebbe avviare una cooperativa agricola, ma vengono truffati da un direttore di banca e da un legale. Decidono allora di improvvisarsi criminali per rubare a casa dei (veri) ladri…
15. Dio è donna e si chiama Petrunya di T.S. Mitevska (100')
Macedonia. Petrunya assiste a un rito ortodosso: un prete getta in acqua una piccola croce e i maschi si tuffano a recuperarla garantendosi un anno fortunato. Non è permesso alle donne, ma Petrunya…
16. Dolor y Gloria di P. Almodóvar (113')
Un regista ripensa al suo passato. La sua infanzia, il suo primo amore e il dolore della rottura di questo rapporto, la scrittura per dimenticare, la scoperta del cinema e ora il vuoto per l’impossibilità di continuare a girare film.
17. Doppio sospetto di O. Masset-Depasse (97')
Quando un’improvvisa tragedia sradica le vite di due donne, loro cominciano a mettere in discussione le relazioni che prima avevano tanta importanza. Un thriller al femminile carico di pathos e ambiguità.
18. Downton Abbey di M. Engler (122')
L’annunciata visita di Re Giorgio V e della famiglia reale sconvolge la tranquilla vita quotidiana degli aristocratici Crawley e di Downton Abbey, nello Yorkshire inglese.
19. Due amici di Louis Garrel (100')
Una giovane apparentemente senza passato; di giorno lavora in un bar della stazione e di sera raggiunge in treno il carcere dov’è rinchiusa. Di lei s’innamora lo stralunato Clement.
20. Favolacce di F. e D. D’Innocenzo (98')
Una favola nera nella periferia romana. Le dinamiche che legano i rapporti umani all’interno di una comunità di famiglie, in un mondo apparentemente normale dove la rabbia e la disperazione sono pronte a esplodere.
21. Figli di G. Bonito (97')
Nicola e Sara sono una coppia innamorata e felice, hanno una figlia di sei anni e una vita che scorre normale. La loro esistenza si trasforma in un vero incubo con l’arrivo di Pietro, il loro secondo figlio. Riusciranno a superare la crisi?
22. Gloria Mundi di R. Guédiguian (107')
Marsiglia. Una famiglia si riunisce per la nascita della piccola Gloria. Nonostante la gioia, per i giovani genitori sono tempi duri. Mentre lottano per affrontare le difficoltà si ricongiungono con il nonno di Gloria, un ex carcerato.
23. Grazie a Dio di F. Ozon (137')
Un uomo scopre che il prete che ha abusato di lui quando era giovane lavora ancora a contatto con i bambini. Decide che è il momento di agire.
24. Herzog incontra Gorbaciov di W. Herzog, A. Singer (90')
L’ultimo segretario del Partito Comunista sovietico. L’ascesa politica di Gorbaciov, il crollo dell’URSS, l’impegno costante di "Misha" verso il disarmo e l’uscita dall’era della Guerra fredda.
25. I figli del Fiume Giallo di J. Zhangke (141')
Datong, 2001. Qiao e Bin gestiscono una bisca, finché un agguato attenta alla vita di Bin. Per salvarlo Qiao spara e viene arrestata. Uscirà di prigione cinque anni dopo, ma Bin ha cambiato vita e non vuole più vederla.
26. I migliori anni della nostra vita di C. Lelouch (90')
Jean-Louis è in una casa di riposo. La sua memoria vacilla ma non lo abbandona il ricordo di un amore vissuto con Anne. Il figlio decide di cercarla e Anne accetta di andare a trovarlo…
27. I miserabili di Ladj Ly (100')
2005, periferia parigina. Nel quartiere di Montefermeil gli scontri tra le gang del posto, insieme alla fuga di un cucciolo di leone da uno zoo, scatenano una guerriglia che causa scompiglio nella capitale francese…
28. I morti non muoiono di J. Jarmusch (103')
L’abuso delle risorse del pianeta ha spostato l’asse terrestre scambiando il giorno con la notte e risvegliando i morti dal riposo eterno. A Centerville in Ohio la polizia è impegnata a difendere l’ordine pubblico.
29. Il corpo della sposa di M. Occhipinti (94')
Mauritania. Un mattino la madre comunica a Verida che le è stato trovato un marito. Inizia così la pratica del gavage, secondo cui una futura sposa deve ingrassare almeno venti chili prima del matrimonio.
30. Il diritto di opporsi di D.D. Cretton (136')
Anni Novanta. La storia vera dell’avvocato afroamericano Bryan Stevenson, famoso per aver combattuto contro la pena di morte e la discriminazione razziale in un sistema giudiziario ostile come quello dell’Alabama.
31. Il lago delle oche selvatiche di Yi’nan Diao (113')
Zhou esce dal carcere e finisce in una violenta contesa tra gang, che si conclude con l’uccisione di un poliziotto. Braccato dalla legge e dai rivali, è costretto a fidarsi di una prostituta, Liu, forse innamorata di lui.
32. Il mistero Henri Pick di R. Bezançon (100')
Un critico letterario si impegna per smascherare l’autore di un romanzo attribuito a un pizzaiolo bretone morto due anni prima e che, a detta della moglie, non ha mai scritto nulla più della lista della spesa.
33. Il paradiso probabilmente di E. Suleiman (97')
Elia Suleiman è fuggito dalla Palestina alla ricerca di una patria alternativa o di una terra che lo accolga, ma si rende conto che il suo paese d’origine lo segue come un’ombra.
34. Il peccato-Il furore di Michelangelo di A. Konchalovskij (133')
La passione violenta della creatività di Michelangelo, sempre in bilico tra la grazia divina e l’ambizione scaltra, l’avidità, la voglia di primeggiare che non si ferma davanti a niente.
35. Il regno di R. Sorogoyen (122')
Manuel López-Vidal, un influente vicesegretario regionale prossimo al salto verso la politica nazionale, vede la sua vita perfetta andare in pezzi in seguito alle notizie trapelate circa il suo coinvolgimento in un giro di corruzione.
36. Il ritratto negato di A. Wajda (98')
Nell’ultimo lavoro il compianto maestro del cinema polacco ricostruisce la storia di un celebre pittore del dopoguerra tanto inviso al regime comunista quanto ammirato dai suoi allievi alla scuola di Belle Arti di Lodz.
37. Il segreto della miniera di H. Slak (100')
La lotta di un minatore, contro il volere delle autorità, per riportare alla luce uno scomodo segreto, migliaia di vittime della Seconda guerra mondiale, sepolto in una vecchia miniera. Basato su una storia vera.
38. Il sindaco del rione Sanità di M. Martone (115')
Napoli, oggi. Antonio Barracano “sistema le cose” e risolve problemi col timore che sa incutere anche nei malviventi più incalliti del rione Sanità. Da lui si recano tutti quelli che non hanno santi in paradiso…
39. Il terzo omicidio di Kore’eda Hirokazu (124')
L’avvocato Shigemori è costretto a difendere un uomo già condannato 30 anni prima per un altro assassinio. L’uomo confessa anche questo nuovo omicidio, ma Shigemori sospetta che non dica la verità.
40. Il traditore di M. Bellocchio (148')
Buscetta, la cui famiglia fu sterminata dai Corleonesi, suoi rivali mafiosi, ha permesso ai giudici Falcone e Borsellino di portare alla luce la struttura di Cosa Nostra, rivelandone i capi e svelando le collusioni con la politica.
41. Jojo Rabbit di T. Waititi (108')
Jojo ha dieci anni e un amico immaginario dispotico: Adolf Hitler. Un giorno scopre che la madre sta nascondendo Elsa, una ragazzina ebrea, nella loro casa.
42. Joker di T. Phillips (122')
Arthur Fleck, attore comico fallito ed ignorato dalla società, vaga per le strade di Gotham City iniziando una lenta e progressiva discesa negli abissi della follia, sino a divenire una delle peggiori menti criminali della storia.
43. Juliet, Naked-Tutta un’altra musica di J. Peretz (105')
Un insegnante è ossessionato da un cantautore degli anni ’90. Annie, la sua compagna, non lo sopporta più e lo lascia, ma, per caso, inizia una relazione epistolare via e-mail proprio con quel cantante.
44. L’agnello di M. Piredda (97')
Sardegna. Il padre della 16enne Anita ha la leucemia e ha bisogno del trapianto di midollo osseo. L’unico compatibile è lo zio Gaetano che da anni non parla più con il fratello per un rancore che non sembra potersi estinguere…
45. L’anno che verrà di M. Idir e Grand Corps Malade (111')
Un anno nel cuore di una scuola e di un quartiere. Samia, una giovane al primo importante impiego, arriva come consulente in una scuola ritenuta da tutti “difficile”.
46. L’età giovane di J-P. e L. Dardenne (84')
Ahmed è un adolescente belga che progetta di uccidere la sua insegnante dopo aver aderito a un’interpretazione estremista del Corano.
47. L’inganno perfetto di B. Condon (109')
Roy e Betty, due anziani, si conoscono su un sito di appuntamenti. Lui vive di raggiri e truffe ai danni di facoltosi e sprovveduti investitori e Betty sembrerebbe una vittima ideale. Ma…
48. L’ingrediente segreto di G. Stavreski (104')
Skopye. Vele lavora in un deposito ferroviario e vive con il padre malato di cancro. Un giorno ruba della marijuana, nascosta da una gang su un vagone, per confezionare una torta che aiuti il padre ad attutire il dolore…
49. L’ospite di D. Chiarini (95')
Il pericolo di una possibile, imprevista gravidanza porta alla luce la crisi sotterranea del rapporto fra Guido e Chiara. Lui fa le valigie e vaga come ospite dagli amici, scoprendo che anche i rapporti più stabili nascondono crepe e segreti.
50. L’ufficiale e la spia di R. Polanski (126')
Nel 1895 l’ufficiale Georges Picquart scopre che le prove per condannare Alfred Dreyfus, ufficiale ebreo francese, sono false. Picquart rischia la carriera e la vita per dimostrare la verità e liberare Dreyfus.
51. La belle epoque di N. Bedos (110')
Quando l’imprenditore di un’agenzia di eventi gli propone di rivivere un giorno della sua vita, il sessantenne Victor accetta senza ripensamenti: vuole tornare al 16 maggio 1974, il giorno in cui conobbe la donna della sua vita.
52. La dea fortuna di F. Ozpetek (118')
Arturo e Alessandro sono una coppia in crisi, ma due bambini, lasciati loro in custodia per qualche giorno, potrebbero dare alla loro relazione una svolta insperata.
53. La mafia non è più quella di una volta di F. Maresco (98')
L’ex autore di “Cinico TV” basa il suo nuovo lavoro sulle foto con cui Letizia Battaglia ha descritto la guerra alla mafia.
54. La mia vita con John F. Donovan di X. Dolan (123')
Rupert, otto anni, ha una passione per John F. Donovan, supereroe e star della Tv. Con lui avvia una corrispondenza che nasconde a tutti. Queste lettere ebbero un impatto sulle loro vite.
55. La ragazza d’autunno-Dylda di K. Balagov (120')
Leningrado, 1945. Iya è un’infermiera che si occupa del piccolo Pashka. Ma quando la vera madre del bambino, Masha, torna dal fronte, lui non c’è più. Masha vuole un altro figlio e Iya dovrà aiutarla, a tutti i costi.
56. La vita invisibile di Eurídice Gusmão di K. Aïnouz (139')
Rio de Janeiro, 1950. Eurídice e Guida sono sorelle con genitori conservatori. Eurídice vuole diventare pianista, Guida è in cerca dell’amore. Le loro scelte porteranno il padre a separarle…
57. La vita nascosta di T. Malick (173')
La storia vera di Franz Jägerstätter, un contadino austriaco che si ribellò con tutta la sua forza all’invasione nazista. Arrestato per tradimento, venne processato e condannato a morte nell’agosto del 1943.
58. Le Mans 66 di J. Mangold (151')
L’autore ricostruisce la storia vera della rivalità a metà degli anni Sessanta tra Ford e Ferrari per prevalere nella celebre corsa automobilistica di Le Mans.
59. Le verità di Kore'eda Hirokazu (107')
Il rapporto tormentato tra una madre, famosa attrice, che si sta preparando per un ruolo in un film di fantascienza e la figlia.
60. Lezioni di persiano di V. Perelman (127')
1942. Gilles, belga di origine ebraica, si salva dalla fucilazione in un lager nazista fingendosi persiano. Una bugia pericolosa: i tedeschi gli chiederanno di insegnare una lingua che non conosce a un comandante.
61. Light of my life di C. Affleck (119')
Un padre e la sua unica figlia, di undici anni, si nascondono tra boschi e case disabitate in cerca di salvezza, dopo che un virus ha sterminato buona parte della popolazione femminile.
62. Lontano lontano di G. Di Gregorio (90')
Tre uomini decidono di trasferirsi all’estero per godersi la pensione. Dopo aver consultato un ‘esperto’ di pensioni statali all’estero, optano per le Azzorre ma non andranno oltre Porta Settimiana.
63. Lou Von Salomè di C. Kablitz (113')
Nel 1861 a San Pietroburgo la giovane Lou capisce di vivere in un mondo dominato dagli uomini e reagisce studiando filosofia, scrivendo poesie, frequentando circoli intellettuali dove incrocia Freud e Nietzsche.
64. Lucania-Terra di sangue e magia di G. Roccati (85')
Rocco e Lucia sono un padre e una ragazza muta dalla morte della madre. Quando Rocco rifiuta di seppellire per denaro rifiuti tossici nella propria terra, si trova costretto a fuggire e cercando di salvare la figlia.
65. Marie Curie di M. Noelle (95')
Maria Salomea Sk?odowska, fisica e chimica, due volte premio Nobel e pioniera nello studio della radioattività, dopo la morte del marito, in un ambiente maschile e conservatore, deve lottare per trovare il suo posto.
66. Martin Eden di P. Marcello (129')
Martin, giovane marinaio, salva un rampollo della borghesia napoletana e si innamora di sua sorella Elena. L’amore per lei lo spinge a studiare e a scrivere. L’incontro coi circoli socialisti lo pone in contrasto col mondo di Elena…
67. Mio fratello rincorre i dinosauri di S. Cipani (101')
Il rapporto tra due fratelli, Jack e Gio. Quest’ultimo ha la sindrome di Down e per l’adolescente Jack questo diventa un segreto da non svelare ai suoi coetanei.
68. Miserere di B. Makridis (97')
Un uomo prova felicità solo quando percepisce la compassione degli altri nei suoi confronti. La moglie è in coma, ma quando lei si riprende lui è disposto a tutto pur di ricevere un po’ di pietà.
69. Motherless Brooklyn-I segreti di una città di E. Norton (144')
New York, anni ’50. Lionel, aiutante del detective privato Frank Milla, è affetto dalla sindrome di Tourette. Quando Milla viene ucciso davanti ai suoi occhi, Lionel decide di indagare sulla sua morte.
70. Nancy di C. Choe (87')
L’intervista in tv di una coppia, che trent’anni prima ha smarrito la figlia, convince Nancy di essere lei quella bambina. Si presenta quindi alla loro porta nella speranza che la riconoscano...
71. Non conosci Papicha di M. Meddour Gens (105')
Algeria, anni Novanta. Nedjma, 18 anni, studentessa, sogna di diventare stilista. La voglia di mettere su la sua prima sfilata viene vista come un affronto dai fondamentalisti del posto…
72. Non dimenticarmi di Ram Nehari (87')
Una ragazza anoressica e uno squinternato suonatore di tuba si conoscono e si innamorano, ma il futuro non può essere roseo. Una commedia nera con due protagonisti folli.
73. Pallottole in libertà di P. Salvadori (108')
La vedova di un poliziotto eroico, morto in servizio, scopre che questi non era coraggioso e integro come lei credeva, ma un vero corrotto. Determinata a ripararne i torti, incrocerà un uomo incarcerato ingiustamente dal marito.
74. Pepe Mujica-Una vita suprema di E. Kusturica (74')
Storia di José ‘Pepe’ Mujica, ex membro dei guerriglieri Tupamaros, diventato il Presidente dell’Uruguay restando fedele a quello in cui ha sempre creduto.
75. Picciridda-Coi piedi nella sabbia di P. Licata (95')
Favignana, fine anni Sessanta. Lucia ha dieci anni, i suoi genitori e il fratellino si sono trasferiti in Francia in cerca di lavoro. Lucia è stata affidata a nonna Maria, una donna severa e autoritaria.
76. Qualcosa di meraviglioso di P.-F. Martin-Laval (107')
Costretto a fuggire dal Bangladesh, il prodigio di otto anni di scacchi Fahim arriva a Parigi con suo padre. Col rifiuto d’asilo, come immigrati clandestini rischiano di cadere sempre più in basso...
77. Quasi nemici di Y. Attal (95')
Il burbero Pierre Mazard è un famoso professore di una prestigiosa università di Parigi costretto a cimentarsi nella preparazione di Nella Salah, giovane della banlieue, per un’importante gara di eloquenza.
78. Quel giorno d’estate di M. Hers (106')
Il giovane David vive a Parigi di lavoretti saltuari. È orfano di padre e abbandonato dalla madre. Dopo la scomparsa improvvisa della sorella, uccisa in un attacco terroristico, deve occuparsi di Amanda, la nipotina di sette anni.
79. Richard Jewell di C. Eastwood (129')
Jewell era una guardia di sicurezza che evitò coraggiosamente l’esplosione di una bomba durante le Olimpiadi di Atlanta del 1996. Ma anziché essere considerato un eroe, venne sospettato di essere il colpevole dell’attentato.
80. Ritratto della giovane in fiamme di C. Sciamma (120')
1770. Marianne, una pittrice, riceve l’incarico di realizzare il ritratto di nozze di Héloise, una giovane donna appena uscita dal convento. Ma Héloise non vuole sposarsi e quindi rifiuta anche il ritratto.
81. Rocketman di D. Fletcher (121')
Un timido pianista di provincia, Reginald Dwight, costruisce la propria carriera e il proprio personaggio sino a divenire una delle più note stelle della scena musicale internazionale: Elton John.
82. Scherza coi fanti di G. Pannone (72')
Documentario. Un viaggio tragicomico nella storia dall’Unita? d’Italia a oggi, per scandagliare il difficile, sofferto e spesso ironico rapporto del popolo italiano con il mondo militare e con il potere.
83. Sir-Cenerentola a Mumbay di R. Gera (99')
La povera Ratna lavora come domestica per il benestante architetto Ashwin. Tra i due nasce un’attrazione incompatibile con le convenzioni imposte dalle loro diverse posizioni nella scala sociale.
84. Sisters in Arms di C. Fourest (112')
Una giovane donna di origine Yazidi, viene rapita e venduta come schiava del sesso dall’Isis. La ragazza riuscirà a scappare e a raggiungere un battaglione di coraggiose combattenti curde diventando un’eroina internazionale.
85. Sola al mio matrimonio di M. Bergman (121')
Pamela vive con la nonna e ha una figlia piccola. È una giovane insolente, spontanea e divertente, diversa dalle altre ragazze della comunità Rom. Intraprende un viaggio per staccarsi dalle tradizioni che la soffocano…
86. Sole di C. Sironi (102')
Ermanno è un ragazzo senza direzione che campa di espedienti, non sempre legali. Suo zio Fabio gli chiede di fingersi il padre del bambino che Lena, una ragazza polacca, porta in grembo, in modo da poter adottare il nascituro.
87. Sorry We Missed You di K. Loach (100')
Newcastle. La storia di Ricky e Abby Turner, lei badante a domicilio, lui fattorino mal pagato, e della loro lotta contro la precarietà degli ultimi anni, per cercare di non far mancare nulla ai loro figli.
88. Storia di un matrimonio di N. Baumbach (136')
Charlie, regista di teatro, e Nicole, sua moglie e attrice, si stanno separando. Lui lavora a New York, lei si è trasferita a Los Angeles per lavorare in televisione, insieme hanno un figlio…
89. Tesnota di K. Balagov (118')
Nel 1998 in una cittadina del Caucaso vengono rapiti il giovane ebreo David e la fidanzata: per il riscatto la famiglia del ragazzo chiede aiuto alla comunità. Opera prima premiata al festival di Cannes.
90. The Farewell-Una bugia buona di L. Wang (98')
Billi, ragazza cinese cresciuta a New York, torna in Cina con la sua famiglia per dare l’ultimo addio alla nonna, malata terminale di cancro. La famiglia non intende rivelare a quest’ultima la sua condizione, ma Billi…
91. The Irishman di M. Scorsese (209')
La vera storia di Frank Sheeran, l’irlandese veterano della seconda guerra mondiale legato a un boss della mafia di Filadelfia, che uccise il sindacalista Jimmy Hoffa.
92. Tutto il mio folle amore di G. Salvatores (97')
Vincent ha 16 anni e un grave disturbo della personalità. Will è suo padre, ma lo ha abbandonato prima della nascita. La vita li porterà a condividere un viaggio in cui avranno modo di scoprirsi a vicenda.
93. Un divano a Tunisi di M. Labidi Labbé (87')
All’indomani della primavera araba, Selma, psicanalista trentacinquenne, lascia Parigi per aprire uno studio nella periferia di Tunisi, dov’è cresciuta. Ma deve scontrarsi con la diffidenza locale.
94. Un giorno di pioggia a New York di W. Allen (92')
Un giovane attore e la sua fidanzatina, aspirante giornalista, che deve intervistare un regista, partono per New York. I loro piani per un fine settimana romantico vanno in fumo non appena mettono piede in città.
95. Villetta con ospiti di I. De Matteo (88')
Una famiglia altoborghese e una ricca cittadina del nord Italia dove anche il prete, il medico e il poliziotto, che simboleggiano l’autorità costituita, sono peccatori irredenti. Di giorno le virtù, di notte i vizi.
96. Vita da vampiro-What We Do in the Shadows di T. Waititi, J. Clement (86')
Quattro divertenti vampiri convivono nella capitale della Nuova Zelanda. A loro si unisce Nick che, vampirizzato inesperto, non esita a rivelare il suo nuovo stato a chiunque incontri e…
97. Vivere di F. Archibugi (103')
La giovane irlandese Mary Ann irrompe come ragazza alla pari in una tormentata famiglia della periferia romana: liti, tradimenti, rancori.
98. Volevo nascondermi di G. Diritti (120')
La vita del pittore Antonio Ligabue, uno dei maestri e protagonisti fondamentali dell’arte contemporanea internazionale; il suo genio, il suo tormento, la sua profonda sofferenza interiore.
99. Yesterday di D. Boyle (116')
A causa di un blackout planetario il modesto musicista Jack Malik scopre di essere l’unico sulla terra a ricordarsi dei Beatles e a conoscere le loro canzoni. Decide di usarle come fossero sue.
100. Yuli-Danza e libertà di I. Bollaín (109')
Carlos Acosta, soprannominato Yuli, è un bambino ribelle dell’Havana che, costretto dal padre a frequentare la Escuela Nacional Cubana de Ballet, dopo anni di difficoltà e umiliazioni, conquista il mondo della danza.