In evidenza

SUBURBANA STAGIONE 2016/17

reel1

Il 27 aprile del 2017, mentre sullo schermo Ian McKellen nei panni del mitico investigatore Sherlock Holmes proverà a far luce sui perché del suo ultimo mistero irrisolto, sulla torta di Suburbana si accenderanno ben 44 candeline. Poco più di sedicimila giorni prima, nell’ormai lontano millenovecentosettantatre, dallo stesso schermo ci parlava un Gian Maria Volontè in tuta da operaio, anche lui in crisi, anche lui alla ricerca di un perché. È questo il cinema. Personaggi di finzione che si aggirano sullo schermo, con cui noi spettatori seduti in sala dialoghiamo, come quando si legge un libro, per scoprire qualcosa di più sui misteri che ci portiamo dentro. E allora avanti con una nuova stagione e cinquanta nuovi film.

Scaricail programma completo e corri ad iscriverti...

ASSEMBLEA CINECIRCOLO

reel1

Lunedì 2 maggio 2016 alle ore 24 è convocata l'Assemblea annuale del Centro Cinematografico Culturale L'Incontro presso il Circolo Aurora saletta al secondo piano, con all'ordine del giorno:

  • bilancio attività stagione 2015/2016

  • preparazione programma stagione 2016/2017

Qualora non si raggiungesse il numero legale l'assemblea è da intendersi riconvocata per
Martedì 3 maggio 2016 alle ore 20,30

Partecipa anche tu, l'assemblea è un momento importante per l'associazione. Completeremo insieme il programma della prossima stagione. Si raccomanda la puntualità.

PULCE NON C'È

reel1

giovedì 21 aprile 2016 arà proiettato il film
PULCE NON C'È, di Giuseppe Bonito

Dal libro di Gaia Rayneri, classe 1986, che racconta la vera storia della sua famiglia. Per un errore giudiziario, un giorno la sorellina autistica di 13 anni venne portata via da scuola senza spiegazioni. A finire sotto accusa il padre, sospettato di aver abusato sessualmente della bambina. Fu l’inizio dell’inferno. Uno sbaglio che si risolse, dopo un anno di tribolazioni, in una totale assoluzione: la scuola di Pulce aveva preso un abbaglio. Pulce tornò a casa, scombussolata dal periodo in comunità. Per tutti e quattro la quotidianità ha oggi ritrovato una sua routine, ma di quegli anni non c'è stato alcun risarcimento.

A presentarlo saranno Gaia Rayneri la sorella di Pulce, autrice del libro e della sceneggiatura del film, Viola Oggero la madre e Valter Rayneri il padre. Sarà inoltre presente Arianna Porzi, presidente dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici).

Guarda il Trailer
Leggi la presentazione

MODIFICA PROGRAMMA

reel1

A causa del ritiro dei diritti di proiezione, il film
WATER,
in programmazione il 30 Marzo 2016 non sarà proiettato.

Al suo posto sarà quindi proiettato il film
STRIPLIFE

MODIFICA PROGRAMMA

reel1

A causa del ritiro dei diritti di proiezione, il film
IN BLOOM ,
in programmazione il 24 Febbraio 2016 non sarà proiettato.

Al suo posto sarà quindi proiettato il film
DIE FARBE DES OZEANS (IL COLORE DELL'OCEANO)

SUBURBANA STAGIONE 2015/16

reel1

Quel lontano venerdì ventisette aprile del millenovecentosettantatre, Lodovico Massa, detto Lulù, operaio con un paio di famiglie da mantenere e all'attivo due intossicazioni da vernice beccate in quindici anni di lavoro in fabbrica, urlava tutta la sua rabbia ai primi quattrocento soci del nostro cineclub. Lo schermo di Suburbana era un grande rettangolo verniciato a calce dal quale Gian Maria Volonté ci raccontava di aver sognato un muro oltre il quale c'era il paradiso della classe operaia. Il proiettore 35mm, allora posizionato al primo piano del Circolo Aurora, proiettava il suo primo film. Da quel giorno altre duemila pellicole ci hanno avvolti nei loro racconti segnando su quello schermo lo scorrere del tempo.
Suburbana, il Centro Cinematografico Culturale L'incontro, apre la sua 43esima stagione. Cinquanta film, da settembre a giugno, dal giovane favoloso Leopardi all'imitation game di Alan Turing. Una mélange che, come nella tradizione dell'associazione, ci porterà a vedere e rivedere le migliori opere uscite nelle sale, accompagnate da alcune chicche sconosciute prive di distribuzione. Grandi film come Mia madre, Selma, Jimmy's Hall, Due giorni una notte, La famiglia Bélier, Samba, Pride, Diplomacy, Wakolda. Accanto a questi opere di registi meno conosciuti, ma non per questo meno interessanti come il ciclo di film girati a Torino (Io rom romantica, Pulce non cè, Patria) o pellicole che affrontano da diverse angolazioni il tema dell'emancipazione femminile (Difret, Vergine giurata, Viviane). Commedie intelligenti (Pride, In ordine di sparizione, Song 'e Napule), film d'azione (La spia, French Connection), pellicole passate al festival terzomondista di Milano o al Bergamo Film Festival (Good Vibration, 7 Cajas, Water, Por aqui todo bien, In Bloom). Impossibile citarli tutti: dieci mesi di cinema su grande schermo, quando, sempre di più, oggi, c'è chi guarda i film sul rettangolo di un televisore o su quello di un portatile, comunque microscopici per quanto grandi siano. Eppure un film è un'opera d'arte, pensata, girata, montata, sequenza dopo sequenza, per essere vista a grandi dimensioni, lasciandosi avvolgere in quello scorrere organizzato di immagini, di suoni e parole. Magari ogni mercoledì e giovedì a Suburbana.

Scaricail programma completo e corri ad iscriverti...

SUBURBANA è anche FaceBook!

facebook

Partecipa al Gruppo di Suburbana su FaceBook!

Cerca tra i gruppi "Suburbana 2009-2010" e unisciti al gruppo, per essere sempre in linea con Suburbana.

 

Eventi Precedenti